Nomenclatura di aldeidi e chetoni

All'interno di questa sezione potete trovare vari esercizi sulla nomenclatura di aldeidi e chetoni. Gli esercizi sono rivolti a studenti della scuola secondaria superiore e a studenti universitari e sono elencati secondo un ordine di difficoltà crescente. Non ci rimane altro che augurarti buono studio con gli esercizi di SOS-CHIMICA.

Esercizi sulla nomenclatura di aldeidi e chetoni

Di seguito sono proposti vari esercizi di chimica organica. Gli esercizi riguardano in particolare la nomenclatura di aldeidi e chetoni. Si tratta di una serie di composti a cui assegnare il nome.

1)

Si tratta di un aldeide a due atomi di carbonio. Nella IUPAC le aldeidi vengono nominate dall'alcano corrispondente (in questo caso etano) e sostituendo il suffisso -o con -ale. Il nome del composto è pertanto: etanale.

Nella nomenclatura tradizionale il nome dell'aldeide deriva da quello dell'acido carbossilico corrispondente (in questo caso acido acetico) per sostituzione del suffisso -ico con il suffisso -aldeide ed eliminazione della parola acido. Il nome del composto è pertanto: acetaldeide.

2)

Si tratta di un'aldeide a tre atomi di carbonio. Nella IUPAC le aldeidi vengono nominate dall'alcano corrispondente (in questo caso propano) e sostituendo il suffisso -o con -ale. Il nome del composto è pertanto: propanale.

Nella nomenclatura tradizionale il nome dell'aldeide deriva da quello dell'acido carbossilico corrispondente (in questo caso acido propionico) per sostituzione del suffisso -ico con il suffisso -aldeide ed eliminazione della parola acido. Il nome del composto è pertanto: propionaldeide.

3)

E' un'aldeide a quattro atomi di carbonio. Nella IUPAC le aldeidi vengono nominate dall'alcano corrispondente (in questo caso butano) e sostituendo il suffisso -o con -ale. Il nome del composto è pertanto: butanale.

Nella nomenclatura tradizionale il nome dell'aldeide deriva da quello dell'acido carbossilico corrispondente (in questo caso acido butirrico) per sostituzione del suffisso -ico con il suffisso -aldeide ed eliminazione della parola acido. Il nome del composto è pertanto: butirraldeide.

4)

La catena più lunga è a sei atomi di carbonio. Nella molecola è presente sia un gruppo carbonilico (chetone) in posizione 2 che un doppio legame carbonio-carbonio in posizione 4. Composti di questo genere sono chiamati en-oni. Il nome del composto è: 4-esen-2-one.

5)

Si tratta di un aldeide a cinque atomi di carbonio. Nella IUPAC le aldeidi vengono nominate dall'alcano corrispondente (in questo caso pentano) e sostituendo il suffisso -o con -ale. La nomenclatura della catena inizia da destra (dal C aldeidico); il gruppo idrossi si trova in posizione 3. Il nome del composto è pertanto: 3-idrossi-2-metilpentanale.

6)

L'anello principale è il cicloesene che presenta un gruppo carbonilico. Il suffisso -e del cicloesene viene sotituito dal suffisso -one e pertanto il nome del composto (senza considerare i gruppi alchilici sostituenti) è 2-cicloesenone. In posizione 2 è presente un -isopropile mentre in posizione 4 è presente un -metile. Il nome del composto è: 2-isopropil-4-metil-2-cicloesenone.

7)

CH2=CH-CH2-CH=CH-CHO

La catena è a sei atomi di carbonio. La numerazione della catena inizia da destra (il carbonio aldeidico ha la priorità sul carbonio di un doppio legame); i doppi legami sono pertanto in posizione 2 e 5. Il nome del composto è: 2,5-esadienale.

8)

Il composto che si ottiene da un benzene in cui uno degli atomi di idrogeno è sostituito da un gruppo aldeidico è noto come benzaldeide. Il posizione 3 e 5 sono presenti due metili. Il nome del composto è pertanto: 3,5-dimetilbenzaldeide.

TI POTREBBE INTERESSARE

Esercizi sulla nomenclatura degli alogenuri alchilici

Esercizi sulla nomenclatura delle ammine

Esercizi sulla nomenclatura di alcani, alcheni e alchini

Esercizi sulla nomenclatura degli acidi carbossilici

Esercizi sulle reazioni dei composti organici