Anione

L'anione è un atomo che ha acquistato uno o più elettroni rispetto a quelli che ha normalmente e pertanto ha assunto una carica negativa.

Per comprendere meglio questo concetto consideriamo l'atomo di fluoro. L'atomo di fluoro ha 9 elettroni: due nel primo livello energetico e 7 nel livello più esterno. Il nucleo dell'atomo contiene 9 protoni, quindi la carica complessiva dell'atomo è neutra (9 protoni carichi positivamente e 9 elettroni carichi negativamente).

Se un elettrone è aggiunto all'atomo neutro, questo si collocherà nel livello più esterno. Nel momento dell'unione, il livello "reagirà" aumentando il proprio volume, per ospitare meglio il nuovo elettrone. A questo punto, l'atomo di fluoro ha 8 elettroni nel livello esterno, per un totale di 10.

Quest'ultimo elettrone non è bilanciato da nessuna nuova carica positiva (protone), di conseguenza, l'intero atomo assumerà una carica negativa: 10 elettroni (carichi negativamente) e 9 protoni (carichi positivamente). Siamo in presenza di uno ione negativo, cioè un anione, nello specifico il fluoruro F-.

A sinistra atomo di fluoro neutro; a destra l'atomo ha acquistato un elettrone e assume quindi carica negativa.

Arrivati a quest'ultimo livello, la configurazione elettronica dell'anione è analoga a quella dell'atomo di neon, cioè alla configurazione di un gas nobile, particolarmente stabile.

Uno ione con carica positiva è invece un catione.

TI POTREBBE INTERESSARE

Legame covalente

Gas nobili

Legame a idrogeno

Elettroliti