Catione

Un catione è un atomo che ha perso uno o più elettroni rispetto a quelli che ha normalmente e pertanto ha assunto una carica positiva.

Per comprendere meglio questo concetto consideriamo l'atomo di sodio. L'atomo di sodio ha 2 elettroni nel primo livello energetico, 8 nel secondo e 1 in quello più esterno, per un totale di 11 elettroni. I primi due livelli sono completi mentre il terzo no. L'atomo di sodio ha anche 11 protoni e nel complesso è pertanto neutro (11 protoni carichi positivamente e 11 elettroni carichi negativamente).

Se all'atomo di sodio viene strappato un elettrone, l'atomo si trasforma in ione con carica positiva. A questo punto infatti l'atomo presenta 11 protoni carichi positivamente e 10 elettroni carichi negativamente; protoni ed elettroni non sono bilanciati e complessivamente la carica è positiva (+).

Catione sodio

Formazione dello ione Na+.

Una cosa molto simile succede con l'atomo di alluminio. L'atomo di alluminio ha 13 protoni e 13 elettroni e nel complesso è pertanto neutro (13 protoni carichi positivamente e 13 elettroni carichi negativamente).

Se all'atomo di alluminio viene strappato un elettrone, l'atomo si trasforma in ione con carica positiva. A questo punto infatti l'atomo presenta 13 protoni carichi positivamente e 12 elettroni carichi negativamente; protoni ed elettroni non sono bilanciati e complessivamente la carica è positiva (+).

Se si strappa un secondo elettrone al precedente ione, si ottiene uno ione con due cariche positive (Al2+). Se si strappa un terzo elettrone, si ottiene uno ione con 3 cariche positive (Al3+). A questo punto la sua configurazione elettronica è quella dell'atomo di neon, cioè la configurazione di un gas nobile, particolarmente stabile.

Uno ione con carica negativa è invece un anione.

TI POTREBBE INTERESSARE

Elettroliti

Gas nobili

Legame a idrogeno

Energia di legame