Numero atomico

Per capire che cos'è il numero atomico, partiamo ponendoci una domanda e chiedendoci: se tutti gli atomi, e di conseguenza tutta la materia, sono costituiti dalle tre particelle fondamentali, elettroni, protoni e neutroni, e se gli elettroni di tutti gli atomi esistenti soggiacciono alle stesse leggi di distribuzione intorno al nucleo, in che cosa si distinguono gli atomi dei 109 elementi chimici che danno origine a tutti i composti?

La prima risposta che si può dare a questa domanda è la più elementare, ma è anche la più importante per la classificazione e la conoscenza degli elementi: gli elementi si differenziano, semplicemente, per il numero di protoni presenti nell'atomo.

Partiamo dall'atomo più piccolo, quello dell'idrogeno: esso è costituito da un solo protone (e quindi da un solo elettrone). Ora proviamo a immaginare l'atomo dell'elemento successivo: se l'atomo del primo elemento è formato da un protone e da un elettrone, l'atomo dell'elemento successivo sarà costituito da due protoni e due elettroni; e infatti è così: si tratta dell'atomo del'elio.

Il litio avrà un atomo con tre elettroni (e tre protoni). E possiamo andare avanti così fino all'ultimo elemento.

Ch cos'è il numero atomico?

Il numero di protoni (che per un atomo neutro è uguale al numero di elettroni) presenti in un atomo viene definito "numero atomico" ed è il dato che differenzia la carta d'identità di ognuno dei 109 elementi chimici. Il numero atomico viene indicato con la lettera Z.

Il numero atomico di un elemento viene riportato nella tavola perodica degli elementi chimici

Il numero atomico di un elemento viene riportato nella tavola perodica degli elementi chimici, di solito sopra il simbolo dell'elemento chimico.

Tra numero atomico e numero di protoni c'è dunque una una corrispondenza biunivoca: a un determinato numero atomico corrisponde uno e un solo elemento chimico e ad ogni elemento chimico corrisponde un solo numero atomico. Ad esempio: tutti gli atomi di ferro hanno numero atomico 26 e il numero atomico 26 è caratteristico di tutti gli atomi di ferro.

Quando invece scriviamo il simbolo chimico di un elemento e vogliamo indicare il suo numero atomico, questo viene riportato come pedice a sinistra del simbolo chimico dell'elemento.

numero atomico e numero di massa

X è un generico simbolo chimico di un elemento: il numero atomico (indicato genericamente con la letera Z) viene riportato come pedice a sinistra del simbolo chimico dell'elemento.

Il numero di massa identifica invece l'isotopo dell'elemento e corrisponde alla somma tra numero di protoni e numero di neutroni.

TI POTREBBE INTERESSARE

Alogeni

Metalli di transizione